7.107 isole da vedere nelle Filippine e la prima che decidiamo di visitare è Cebu. Quì troviamo la seconda città del paese, trafficata e parecchio congestionata, dato che, una volta atterrati a Mactan, non ci si mette meno di un’ora per uscire dal traffico cittadino.

Cebu è lunga e percorsa in buona sostanza solo da due strade, una che corre sulla costa est e una sulla ovest. Io l’ho trovata un’isola molto autentica, a volte brutalmente autentica, con le sue case/baracca e le sue zone disabitate. All’estremo nord ci sono bellissime lingue di terra ma io mi sono concentrata sulla parte centrale e meridionale dell’isola. Dopo 3 ore circa, più o meno all’altezza di Moalboal, troviamo le famose cascate Kawasan. Arrivati al parcheggio, bisogna continuare a piedi su un percorso molto semplice che costeggia un bellissimo fiume cristallino. Dopo circa 15 minuti si arriva alla piazzola allestita a bar da dove si può accedere alle cascate a nuoto. L’acqua è davvero azzurra intenso e lattiginosa (vedi foto copertina) e il panorama è rilassante e naturale.

Per chi volesse, si può salire e fare il bagno anche in uno sbalzo superiore della cascata oppure organizzare un’attività di canyoning.

Dopo esserci rinfrescati in questo Eden, ci siamo diretti verso sud, precisamente ad Oslob. Ci si mettono altre 2 ore circa e si costeggiano fiumi e giungla, si vedono stralci di vita vera, galli, bufali, bambini e cani.. tutti insieme. Oslob non ha praticamente nulla da offrire come cittadina se non fosse che quì alle prime luci dell’alba, i pescatori danno da mangiare ai magnifici squali balena. Ora potremmo aprire un lungo dibattito se sia etico o meno avvicinare questi animali con il cibo. L’operazione ovviamente ha una connotazione turistica ma i pesci sono completamente liberi; si avvicinano alle coste per ricevere un po’ di plancton e, dalla controparte, i turisti scattano foto e nuotano con loro.

Io ho provato questa esperienza e posso dire che è stata assolutamente adrenalinica e da batti cuore! Avevo a un metro dalla mia maschera uno squalo balena ( completamente innoquo) da 10 metri! Il consiglio è di andare prestissimo la mattina, verso le 6 e di aspettare pazientemente il proprio turno, armati di curiosità e coraggio.

Share: