Io trovo deliziosa la cucina cambogiana (e del sud-est asiatico in generale). A Siem Reap avete una vasta scelta tra cucina local (è quella che dovete mangiare!), europea, thai e fusion in generale. Non è così piccante come quella Thailandese, anche se a fianco ad ogni porzione troverte il peperoncino; usano molte uova, riso, pesce essiccato, gamberetti e seppie, manzo o pollo, noodles ovviamente e anche maiale, granchio, germogli di soia, lattuga, pepe in rametto, curry e cipolla. Il tutto spesso viene avvolto e servito in foglie di banano fresche.  Dovrete provare assolutamente il loro summer roll (involtini di pasta di riso con all’interno germogli di soia con verdurine crude e gamberi o straccetti di pollo, da immergere in salsa di anacardi); il Lok Lak (straccetti di carne marinati e saltati con verdure) e l’Amok (filetto di pesce fresco scottato fatto andare con cocco e altre spezie, servito con riso e zuppetta).

  • RISTORANTI IN PUB STREET: più o meno si equivalgono tutti; alcuni fanno cucina tex mex, alcuni italiana, alcuni australiana (tipo coccodrillo o zebra) e altri cucina Khmer ma sono tutti piuttosto commerciali. La zona però è utile per fermarsi ed accomodarsi in uno dei tanti baretti dopo la giornata di sicura calura e gustarsi una birra gelata (0.50$) o un bel fruttalo di frutta fresca (1$).

  • RISTORANTE SOKKHAK RIVER: (

  • RISTORANTE HOT HOD: si trova vicino all’Angkor Market e, come il precedente, accoglie gli ospiti in un ambiente davvero speciale. Si sono specializzati anche nella preprarazione di cocktail e l’impiattamento è davvero carino. La cucina è khmer con tocchi fusion. Spesa media a persona 30 Euro.
  • RISTORANTE POT & PAN: ristorantino in una traversa dell’ Angkor Market in posizione tranquilla e non trafficata. Dispone anche di posti fuori e -ahimè- della pizza cotta in forno a legna (l’ho assaggiata da amici al tavolo a fianco e devo dire ottima davvero); la cucina è tipicamente cambogiana. Vi consiglio la zuppa tiepida al cocco, i summer rolls, il pollo al curry avvolto in foglia di banano con riso a parte. La presentazione è davvero molto bella anche se ci troviamo in un ristorante economico. Spesa media a testa 8 Euro. 

  • RISTORANTE KARO: al contrario di quello che dice il nome, si tratta di un ristorante low cost ma buono buono. Scegliete solo le specialità khmer (in quanto nel meù c’è anche qualcosa di Thai e cino). Seppie e gamberi ottimi, così come i summer roll e gli straccetti di pollo marinati. Spesa media a testa 6 Euro.
Share: