Se vi dicessi che c’è l’imbarazzo della scelta mi credereste? Beh fate bene! Se parliamo di Toscana non abbiamo dubbi in merito a cibo e vino: siamo in uno dei luoghi migliori al mondo dal punto di vista enogastronomico.

  • TRE PORTE (Castellina in Chianti): la location è bellissima perchè si tratta di un piccolo ristorantino con possibilità di mangiare anche sulla terrazza. I piatti sono tipicamente toscani ma con dosi non eccessive e ben studiati. Noi abbiamo preso il tagliere misto che comprendeva salumi, carciofi, formaggi e crostini. Poi dei ravioloni ai fiori di zucca e crema di formaggio e delle pappardelle.  Spesa media 25-30€ a testa con vino.
  • ANTICA OSTERIA DA DIVO (Siena): sia che siate toscani/italiani sia che siate stranieri, questo è un ristorante che non deluderà le vostre aspettative. 1: a parte la sala centrale molto bella e di pregio, ci sono piccoli angoli dove cenare circondati dalla roccia in un ambiente davvero suggestivo. 2: c’è molta scelta sia di primi che antipasti che di piatti dove il re è il tartufo. 3.: se volete la fiorentina venite quì! Noi abbiamo preso pici al ragù di cinghiale, tagliatelle al tartufo, capesante rivisitate e poi fiorentina per tutti. Vino, caffe, acqua. siamo sui 40/45 a testa onestissimo se si tiene conto della location, della raffinatezza del posto e della qualità dei piatti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • OSTERIA PERMALICO (Siena):finalmente un ristorante autentico! Non è turistico perchè sa proprio di toscana. Piccolo, rustico e dai prezzi straordinariamente bassi. Abbiamo preso tartare, brasato, ‘tonno in chianti’, polpette di fegato, tagliatelle ai porcini e pici cacio e pepe. Antipasti sui 6€, primi 8€, secondi 8/10€. Vino sfuso da litro 6€.
     
  • LA BUCA DELLE FATE (Pienza): proprio nel centro del bellissimo paesino di Pienza, c’è questo ristorantino dagli interni molto belli. I piatti sono artigianali e toscanissimi. Abbiamo preso un tagliere misto e pici al sugo, tutto ottimo. Prezzo medio 15€ a testa.
     
  • DROGHERIA FRANCI (Montalcino): un italiano fusion. La base è una cucina italiana toscana ma con rivisitazione di qualche sapore, inserzioni di combinazioni particolari e anche una selezione di pesce fresco. Abbiamo preso tartare di fassona, coni di baccala su chenelle di patate e uova di pesce, gamberi crudi, gallinella al vapore, paccheri con capasanta, semi di girasole e carote e ottimo vino. Siamo sui 40/45€ a persona.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share: