La costa Ovest racchiude delle vere e proprie perle di bellezza naturale. Oltre alla già ultra citata spiaggia del relitto, abbiamo tante altre piccole calette, grotte, scogliere a picco sul mare e fondali dal blu intenso.

SPIAGGIA NAVAGIO: detta anche ‘spiaggia del relitto’ è la spiaggia più famosa della Grecia e una tra le più suggestive del mondo. Tutta questa parata mi ha fatto tenere basse le aspettative perchè, come spesso succede, alcuni luoghi stra onassanti diventano solo poli commerciali da sfruttare. E invece…. wow! E’ uno spettacolo per occhi e anima! Anche i più pretenziosi non potranno rimanere delusi dallo spettacolo che ti si para davanti arrivando con la nave. Diciamo anche che questa spiaggia è raggiungibile solo via acqua e quindi dovrete prendere una delle tante imbarcazioni che partono da Porto Vromi o, se vi trovate sul versante est, da Aghios Nicolaos. L’arrivo è così scenografico da farlo sembrare il set di un film. Il mare è così blu da sembrare il fondale di una classica piscina e la spiaggia è di sassolini e sabbia molto ma molto bianca. Il relitto che appunto vediamo già in lontananza e che possiamo esplorare è la carcassa di una nave mercantile e attualmente ospita un po’ di sassi con nomi e frasi di innamorati. L’atmosfera è bella perchè tutto è lasciato molto naturale infatti non ci sono nè ombrelloni nè baracchini ma solo terra, acqua e cielo. Le pareti laterali sembrano quasi inghiottiti per via della loro inclinazione e ripidità. Mio consiglio: andateci da metà pomeriggio in avanti perchè il taglio del sole calante regala tonalità se è possibile ancora più suggestive.

Al ritorno dalla spiaggia probabilmente vi porteranno anche a vedere le grotte e vi faranno fare il bagno. Ci sono delle insenature davvero belle e delle rocce dalle forme curiose.. sta a voi trovarle 🙂

POINT OF VIEW SHIPWRECK: proseguendo verso nord troverete le indicazioni per arrivare al point of view per osservare la spiaggia dall’alto. C’è un parcheggio e una mini terrazza di ferro che sbalza leggermente in fuori così da darvi una visione d’insieme, oltre ad un tramonto tra i migliori della vostra vita. Mio consiglio: andate a destra e attreversate gli arbusti bassi con scarpe da ginnastica arrivando così ad un altro punto di osservazione ancora più in fuori ma senza nessun parapetto. C’è poco da dire quì.. andateci e rimarrete senza parole!

PORTO LIMNIONAS: le bellezze di questa costa non sono finite! Porto Limnionas non è una spiaggia ma un piccolo golfo pieno di piccole grotte e di acqua che sgroga da esse. Il colore dell’acqua, non ve lo sto neppure a dire, è di un turchese intenso. Quì l’unica cosa che potete fare è stazionare sotto gli ombrelloni della omonima taverna dalla quale si gode di una vista, e un pranzo, davvero straordinari. Esplorate le piccole grotte e portate la maschera che qualche pesciolino di vede.

Per arrivare in tutte queste località passerete da tanti piccoli paesini come Agios Leon, Koiliomenos e Anafonetria. Non perdetevi il paesaggio on the road che è suggestivo esso stesso.

Share: